Un’ottima Lokomotiv Casilina ha conquistato la piazza d’onore in Coppa Italia, cedendo solo ai napoletani di Scampia (0-2).
La Coppa delle Regioni è andata alla selezione mista Albaroma/Montagnola, che in finale ha travolto per 4-0 i resti del Borgorosso, mentre il San Filippo Neri si è aggiudicato il trofeo delle Saline, superando ai rigori i piemontesi del CSRC Cuore1990 (dopo lo 0-0 dei tempi regolamentari).
Ma a cucirsi lo scudetto sul petto è stata la CRC Commercialisti Roma Calcio, laureatasi campione d’Italia AICS per la terza volta nella sua storia, grazie al 3-0 odierno sull’AFH.
La squadra di Michele Loretucci succede nell’albo d’oro al G.V. Conte FC di Simone Tiribocchi e, staccando i veneti, diventa anche la squadra più titolata in ambito nazionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *