Convincenti vittorie dei blaugrana sullo Ianus e del Maccabi contro il Borgorosso

L’ultimo turno prima della sosta per le festività natalizie ha modificato le gerarchie nei piani alti della classifica. Al comando c’è ora la Montagnola, che ha travolto per 4-0 i resti dello Ianus. Grande protagonista Francesco Gabrielli, autore di una doppietta, dopo l’iniziale vantaggio di Rossi, mentre Andrea Riva ha chiuso il poker della squadra di Paolantoni e del presidentissimo Bastesin.

Alle spalle dei blaugrana avanza il Maccabi, tornato sui livelli delle passate stagioni, avendo finalmente tutti gli effettivi a disposizione. Al Trastevere Stadium non c’è stata partita contro un Borgorosso irriconoscibile: altro 4-0, con due reti di Piazza Sed nel primo tempo, intervallate dal punto di Moretti, prima di uno straordinario gol di Edoardo Maroder, a 17′ dal termine. Per il Borgorosso, come per lo Ianus, l’attenuante delle numerose assenze, ma anche l’impressione di qualche lacuna strutturale a livello di organico.

Sobat a -4 dalla vetta, grazie al successo di misura sul Real Miami (decisivo Alessio Tartaglia allo scadere). Tutto sin troppo facile per l’Albaroma, passata con un roboante 0-8 in casa della Lupa Amatori, mentre l’Unione Ferrovieri ha strappato un punto prezioso sul campo del Flavio ’91, recuperando da una situazione di doppio svantaggio.

In rimonta, anche il colpo esterno della Lokomotiv Casilina (1-3 contro Orione Ognissanti), con il minimo scarto la vittoria del Monterotondo ai danni del DLF Ciampino. La gara dello stadio Pierangeli è stata contrassegnata da due calci di rigore, uno per parte, nei minuti finali: Cappai non ha fallito il tentativo di trasformazione, realizzando il 2-1 per i padroni di casa, che ringraziano anche il portiere Lalloni, capace di opporsi al tiro dagli undici metri di Davide Frezza.

EIFA Superleague, risultati 9ª giornata

EIFA Superleague, classifica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *