IN PRIMO PIANO

Confermate le fasi nazionali per le squadre vincitrici delle varie competizioni.
La squadra che si aggiudica il Campionato d'Elite guadagna il diritto a disputare le finali nazionali ASI (weekend con vitto, alloggio e incontri a spese dell' Organizzazione).
Ad analoghe rassegne accedono la squadra che alza la Coppa Italia e quella che trionfa nella finale della Supercoppa Euroelite, tra le vincitrici della Champions e dell' Europa Elite.

Come sempre, nell' arco della stagione, sono previste numerose riprese video

Gli incontri si disputano in giorni infrasettimanali e in orario serale (calcio d'inizio sempre alle ore 21.30)

Si gioca nei migliori centri sportivi della capitale, su campi sintetici di nuova generazione

Terna arbitrale per tutte le partite

La nuova stagione scatterà ufficialmente lunedì 12 settembre 2016 per concludersi entro il 26 maggio 2017

________________________________


COSA CAMBIA 

Per consentire alle squadre che vorranno far parte del Circuito d'Elite nella prossima stagione di organizzarsi nel migliore dei modi, il Comitato Organizzatore informa, sin da ora, che per l' anno sportivo 2016-2017 è prevista una autentica rivoluzione, circa l' assegnazione dei campi casalinghi, i tesseramenti degli atleti e le modalità di pagamento delle quote di partecipazione ai tornei.

________________________________


LE QUOTE

La quota di iscrizione al Circuito resta invariata (800,00 euro, più 200,00 di deposito cauzionale) e comprende il diritto a disputare le varie competizioni previste nella stagione 2016-2017: 
Campionato d'Elite
Coppa Italia d'Elite  
Champions Elite/Europa Elite (in base ai piazzamenti del campionato precedente e alla graduatoria stilata per eventuali ripescaggi).

________________________________

ISCRIZIONI, TESSERAMENTI, PARTITE

La quota di iscrizione, comprensiva del deposito cauzionale e pari ad euro 1000 (800 + 200), dovrà essere tassativamente versata entro il 15 luglio 2016.

Ogni squadra potrà tesserare fino ad un massimo di 47 giocatori (andranno inseriti gradualmente, nei periodi previsti dal regolamento). 

I primi 20 tesseramenti, da effettuare entro venerdì 28 ottobre 2016, avranno un costo di 100,00 euro ciascuno.
Entro la stessa data (28 ottobre 2016), si potranno tesserare altri 15 giocatori al prezzo di 10,00 euro ciascuno, arrivando quindi ad un massimo di 35 atleti tesserati al 28 ottobre 2016.

Nella quota di tesseramento non è compresa la copertura assicurativa individuale, che prevede tre opzioni a scelta (con costi compresi tra euro 2,50 ed euro 9,00) e resta obbligatoria, oltre che per gli atleti, anche per allenatori e dirigenti che volessero andare in panchina nel corso della stagione.

Naturalmente, ogni squadra ha facoltà di scegliere se coprire le spese da sola (eventualmente anche con il sostegno di uno sponsor) o ripartirle ad personam.
Tuttavia, un atleta che contribuisce, versando la somma di euro 100,00 per prendere parte al torneo, è probabile che si senta maggiormente responsabilizzato.
Avendo pagato di tasca propria, come se avesse sottoscritto un mini-abbonamento o una iscrizione ad una palestra, dovrebbe avere tutto l' interesse a mantenere l' impegno preso e ad evitare pesanti squalifiche.
È superfluo dire che una simile presa di coscienza, da parte dei singoli atleti, favorirebbe le società di appartenenza e l' organizzazione stessa, che auspica una ulteriore crescita del movimento in termini di serietà e disciplina.

Durante la stagione ci saranno delle apposite finestre dedicate al tesseramento degli atleti, che NON potranno essere iscritti, ad esempio, 
nel periodo compreso tra sabato 29 ottobre 2016 e martedì 27 dicembre 2016.

Il pagamento della quota di iscrizione e del deposito cauzionale entro il 15 luglio 2016 e di almeno 20 tesseramenti (quelli da 100 euro ciascuno) entro il 28 ottobre 2016 garantirà alle squadre il diritto a disputare, SENZA ALTRI ESBORSI (e quindi senza pagare le singole partite), tutto il girone di andata del campionato per un totale di 13 incontri (il giro di boa è previsto entro venerdì 23 dicembre 2016).
Qualora il numero delle società iscritte al campionato fosse inferiore a 14, ciascuna squadra avrebbe diritto a disputare senza altri esborsi tutto il girone di andata e qualche partita di coppa (per arrivare in ogni caso al numero previsto di 13 gare già pagate).

Il Comitato Organizzatore sta lavorando per garantire ad ogni tesserato del Circuito d'Elite una serie di benefit, quali convenzioni con ristoranti/pizzerie/pub, centri di fisioterapia, noleggio auto ecc.

Nel periodo compreso tra martedì 27 dicembre 2016 e giovedì 5 gennaio 2017 ogni squadra potrà tesserare fino ad un massimo di 7 giocatori (al costo di euro 10,00 ciascuno, copertura assicurativa esclusa).

Entro giovedì 5 gennaio 2017 le società dovranno corrispondere la somma di euro 2000,00 (duemila) per ottenere il diritto a disputare il girone di ritorno del campionato o comunque altre 13 gare tra campionato e coppe (nel caso in cui il numero di squadre iscritte al campionato fosse inferiore a 14).

Le squadre che non rispetteranno il termine ultimo di giovedì 5 gennaio 2017 per mettersi in regola verranno automaticamente espulse dal Circuito d'Elite e non avranno diritto ad alcun tipo di rimborso per le somme versate (iscrizione, cauzione, tesseramenti, assicurazioni).
L' allontanamento delle società inadempienti avverrà così al termine del girone di andata del campionato e non comporterà particolari ripercussioni sulla classifica!

Tra lunedì 30 gennaio e venerdì 3 febbraio 2017 si potranno iscrivere altri 3 giocatori (al costo di 10,00 euro ciascuno, copertura assicurativa esclusa), schierabili dopo il 5 febbraio 2017.

Tra lunedì 20 febbraio e venerdì 25 febbraio 2017 è prevista l' ultima finestra per i tesseramenti: le squadre potranno inserire (pagando le sole coperture assicurative) altri 2 giocatori, che saranno utilizzabili a partire da lunedì 28 febbraio 2017.
________________________________

COSTO COMPLESSIVO DEL CAMPIONATO

Complessivamente la partecipazione al Campionato d'Elite 2016-2017, con 26 incontri garantiti, costerà ad una singola squadra 4000,00 euro (oltre agli 800,00 della quota di iscrizione).
________________________________

LE ALTRE COMPETIZIONI: COPPA ITALIA, CHAMPIONS ELITE, EUROPA ELITE

Contrariamente a quanto previsto per il campionato, nelle coppe (Coppa Italia, Champions Elite ed Europa Elite) ogni squadra dovrà versare la somma di euro 150,00 a gara, tassativamente prima di entrare in campo.
Di conseguenza, le squadre che verranno eliminate presto spenderanno meno di quelle che faranno più strada.

________________________________

I CAMPI

Ad ogni squadra verrà assegnato un campo per le gare casalinghe.
Compatibilmente con la disponibilità dei centri sportivi e le esigenze del calendario, si cercherà di far disputare le partite in casa nel giorno della settimana preferito dalle squadre (dovrà essere comunicato all' atto dell' iscrizione).

Sei squadre saranno collocate per le gare casalinghe presso il centro sportivo della s.s. Romulea (campo Roma, via Farsalo 21, zona San Giovanni), disponibile di lunedì, mercoledi e venerdì.
Almeno altre sei squadre disputeranno gli incontri casalinghi presso il centro sportivo del Trastevere Calcio (campo Bachelet, via Vitellia 50, zona Monteverde/Villa Pamphili).
TALE IMPIANTO SARÀ COMPLETAMENTE RISTRUTTURATO (il campo sarà di ultima generazione), essendo scaduta la deroga che la FIGC aveva concesso al Trastevere Calcio per la sua prima stagione in serie D (salvezza già aritmeticamente raggiunta).
Il campo Bachelet sarà a disposizione del Circuito d'Elite di lunedì, martedì, mercoledì, giovedì e venerdì.

Le altre squadre, oltre le 12 che saranno collocate tra il campo Roma e il Bachelet, potranno chiedere di giocare gli incontri casalinghi presso uno dei seguenti centri sportivi:

stadio Anco Marzio (a.c. Ostiamare, via Giovanni Amenduni 15, Ostia Lido)

stadio Comunale Superga di Ciampino (Polisportiva Città di Ciampino, via Superga, Ciampino)

campo Urbetevere (Urbetevere calcio, via della Pisana 379, zona La Pisana)

campo Tanas Sbardella (via Cardinal Capranica 44, zona Boccea/Primavalle)

campo Monaldo Catena (asd Atletico 2000, via di Centocelle 100, zona Centocelle)
_______________________________

È BENE SAPERE CHE...

Sarà sempre e comunque il Comitato Organizzatore a gestire i rapporti con i centri sportivi, onde evitare problemi inerente la disponibilità dei campi e impedire che la partecipazione al Circuito d'Elite venga strumentalizzata con l' obiettivo di perseguire altri interessi.
In breve: le quote di partecipazione al Circuito sono uguali per tutte le squadre, che hanno piena libertà di trattare con i gestori dei campi le cifre per eventuali allenamenti.
Tali discorsi esulano però dalla partecipazione al Circuito d'Elite, perché i servizi offerti dall' Organizzazione vanno ben oltre l'utilizzo del campo di gioco e prevedono anche: 

possibilità di accesso a varie fasi nazionali

trofei per le squadre vincitrici delle singole competizioni

medaglie e riconoscimenti individuali per gli atleti (capocannonieri, miglior portiere)

copertura mediatica e riprese video

svolgimento eventi collaterali (es. Giornata Sportivi d'Elite)

designazioni e presenza di terne arbitrali in ogni gara del Circuito

giudice sportivo 

fruizione di tutti i contenuti del nostro  sito web ufficiale www.calcioelite.it

creazione calendari, stesura comunicati

convenzioni 

e molto altro!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *