Il giudice sportivo ha parzialmente accolto il ricorso presentato dalla Montagnola, avverso le squalifiche dei tesserati Davide NOIA e Andrea TANFANI.
Sulla base degli elementi raccolti e di alcune situazioni controverse, si è deciso di ridurre di un turno le sanzioni precedentemente comunicate.
Pertanto, passano da tre a due le giornate di stop inflitte a Davide NOIA, mentre scendono da cinque a quattro i turni di sospensione per Andrea TANFANI, che paga la sua recidività in atteggiamenti di plateale dissenso, rispetto all' operato della classe arbitrale 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *