PROVVEDIMENTI ADOTTATI DOPO LA 5a GIORNATA DEL CAMPIONATO D'ELITE "LORENZO CESARI"

In riferimento alla gara Nonsologomme Ostia - Montagnola, dichiarata conclusa con 10" di anticipo rispetto allo scadere del tempo di recupero, per una lite che ha coinvolto diversi tesserati delle due squadre, il giudice sportivo dispone quanto segue:

viene omologato il risultato di 3-4 per la Montagnola, maturato al triplice fischio dell' arbitro, in quanto la partita, per ammissione del direttore di gara stesso, sarebbe terminata subito dopo la ripresa del gioco, da parte del Nonsologomme Ostia, con un calcio di punizione nelle vicinanze della propria area di rigore. 

SQUALIFICHE FINO AL 8 MAGGIO 2018 (COMPRESO), da scontare in tutte le competizioni dei Circuiti ASI e AICS (Campionato d'Elite, Coppa Italia d'Elite, Champions Elite, Europa Elite, AICS Roma Cup e Coppa Lazio AICS), a carico di:

Emiliano FABBRI (Nonsologomme Ostia), espulso per aver colpito all'altezza del volto, in modo violento e a gioco fermo, un avversario che in precedenza si era reso protagonista di una scorrettezza ai danni di un altro giocatore del Nonsologomme Ostia
Ivan GRYSHCHUK (Montagnola), espulso per aver colpito all'altezza del volto, in modo violento e a gioco fermo, un avversario (Luca GIACINTI). 
SQUALIFICHE FINO AL 14 GENNAIO 2018 (COMPRESO) , da scontare in tutte le competizioni dei Circuiti ASI e AICS (Campionato d'Elite, Coppa Italia d'Elite, Champions Elite, Europa Elite, AICS Roma Cup e Coppa Lazio AICS), a carico di:

Vasyl PAVLYK (Montagnola), espulso per fallo violento. La sanzione è da ritenersi aggravata dalla recidività del tesserato

* Valerio GIACINTI (Nonsologomme Ostia), espulso per aver colpito all' altezza del volto, in modo violento e a gioco fermo, un avversario (Ivan Gryshchuk) 

* Nella squalifica di Valerio GIACINTI (Nonsologomme Ostia) si è tenuto conto della buona condotta avuta durante la gara dal tesserato, al quale l' arbitro aveva destinato la nomination di giocatore fair play. 
Al sig. Valerio GIACINTI è stata anche riconosciuta l'attenuante di essere entrato per ultimo nella colluttazione (scatenata da altri giocatori) e dopo che suo fratello (Luca GIACINTI) era stato colpito due volte (durante una fase di gioco dal sig. Pavlyk e, successivamente, dal sig. Gryshchuk) 

Le espulsioni di cui sopra sono derivate da una serie di infrazioni, ricostruite dal direttore di gara con il seguente ordine cronologico: 

fallo di gioco violento commesso dal sig. Vasyl PAVLYK (Montagnola) ai danni del sig. Luca Giacinti (Nonsologomme Ostia)

condotta violenta, a gioco fermo, del sig. Emiliano FABBRI (Nonsologomme Ostia) nei confronti del sig. Vasyl Pavlyk (Montagnola) 

condotta violenta, a gioco fermo, del sig. Ivan GRYSHCHUK (Montagnola) nei confronti del sig. Luca Giacinti (Nonsologomme Ostia)

condotta violenta, a gioco fermo, del sig. Valerio GIACINTI (Nonsologomme Ostia) nei confronti del sig. Ivan GRYSHCHUK (Montagnola).


In base al regolamento vigente nel Circuito d'Elite, entrambe le squadre (NONSOLOGOMME OSTIA E MONTAGNOLA), per effetto delle sanzioni sopra riportate, subiscono automaticamente una penalizzazione di due punti in classifica generale (Gryshchuk e Fabbri, infatti, sono stati squalificati per sei mesi).

In classifica disciplina, invece, le due squadre perdono 42 punti a testa (-3 -30, quindi- 33 sia per Gryshchuk sia per Fabbri) e (-3 -6, quindi -9 sia per Pavlyk sia per Valerio Giacinti).

Ne consegue che, superando il limite di -40 punti nella graduatoria disciplinare del girone di andata, per entrambe le squadre scatterà certamente, AL GIRO DI BOA, almeno un altro punto di penalizzazione in classifica generale.


ALTRI PROVVEDIMENTI ADOTTATI IN RELAZIONE ALLE GARE DELLA 5a GIORNATA DEL CAMPIONATO D'ELITE "Lorenzo Cesari":

Squalifica di 2 turni (entrambi in campionato) 


Davide SCAFETTA (Trepinilab), espulso per fallo di gioco violento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.