Dopo Coppa MIV e Coppa Italia AICS

Il Maccabi Roma ha centrato il triplete, vincendo anche la Champions Elite, dopo la Coppa MIV e la Coppa Italia AICS (conquistata nelle fasi nazionali di Cervia).
Nella finalissima disputata al Centro Sportivo ” La Borghesiana “, battuto con pieno merito il Borgorosso.
2-0 il risultato, ma la gara si è decisa solo ad una manciata di minuti dal termine.
Ne mancavano meno di 7, quando Piperno ha pescato il jolly da 25 metri, con un sinistro finito sotto l’incrocio dei pali.
Fino a quel momento il Maccabi aveva premuto alla ricerca del vantaggio.
Nel primo tempo anche un gol annullato per dubbio fuorigioco alla squadra di Federico Ascoli, che ha rischiato però sulle conclusioni di Maiorana e Lemmo, uscite per questioni di centimetri.
Dopo l’intervallo si è giocato quasi esclusivamente nella metà campo del Borgorosso.
Veneziano ha fallito un calcio di rigore, concesso per atterramento di Altobelli ai danni di Kalynych, tirando oltre la traversa.
Poi altre occasioni potenziali, fino alla bordata di Piperno, che non ha lasciato scampo a Carmosini.
La gara si è innervosita nel finale, con il Borgorosso ridotto in 9 dalle espulsioni di Bragaglia (rosso diretto per entrata scomposta ai danni di E.Maroder) e Altobelli, che ha rimediato la seconda ammonizione abbattendo di nuovo Kalynych all’interno dei propri 16 mt.
Nell’occasione (era il 6′ di recupero) l’arbitro Dattoli ha assegnato un secondo rigore al Maccabi, che Gabrielli ha trasformato spiazzando il portiere.
Complimenti al Maccabi, squadra di assoluto livello e completa in ogni reparto.
Per il Borgorosso, partito senza grandi aspettative, la stagione resta da incorniciare, grazie alla vittoria dei playoff e alla Coppa delle Regioni AICS alzata a Cervia il 6 giugno scorso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.