Ucraina FC bloccata sullo 0-0 al termine dei tempi regolamentari. Decide, come in finale di Europa Elite, la lotteria dei rigori (3-5)

IL VIDEO INTEGRALE DELLA FINALE

Contro ogni pronostico, il Borgorosso FC ha conquistato il suo secondo titolo stagionale, aggiudicandosi la Supercoppa EuroElite ai danni della corazzata Ucraina FC. Lo ha fatto, anche stavolta, grazie alla lotteria dei tiri dal dischetto, esattamente come accaduto lo scorso 16 dicembre in finale di Europa Elite con la Montagnola, all’ epoca capolista del campionato, prima di essere scavalcata dalla stessa Ucraina FC. Il piccolo Borgorosso, penultimo in classifica, è riuscito quindi nell’ impresa di battere le prime due della classe, dopo averle entrambe bloccate sullo 0-0 al termine dei tempi regolamentari. Primo tempo equilibrato al cospetto di Tsybikov e compagni, con un paio di occasioni per parte: clamorosa quella capitata alla mezz’ora a Bolognesi, il cui tiro da distanza ravvicinata è stato respinto sulla linea di porta. Nella ripresa il Borgorosso ha sofferto, senza correre tuttavia grossi rischi, fatta eccezione per un evidente rigore negato agli ucraini (intervento di Tartaglia su Pavlyk).  A 10′ dal termine, espulso Ortega Guzman (U) per un colpo proibito a gioco fermo. Inevitabili i rigori. Dal dischetto segnano Cerquiglini, Cicerchia, Benotti e Tocci. Poi S.Carmosini neutralizza il quarto tiro degli avversari e la trasformazione di Acerbi regala il trofeo al Borgorosso, che guadagna anche l’ accesso diretto alla manifestazione Sport Senza Confini, in programma ad Alba Adriatica (TE) nel mese di maggio.

IMG-20170221-WA0015

UCRAINA FC - BORGOROSSO FC  0-0 (3-5 d.c.r.) 

Borgorosso FC (3-5-2): S.Carmosini;Flamini, L.Cesaretti (28'pt Bolognesi), Gasbarrini (18'st Chinnici); Tartaglia, Parri (11'st Pomponi) (34'st Cicerchia), Acerbi, Bragaglia (34'st Cerquiglini), Benotti; Cicerchia (20'pt Damian), Tocci. A disposizione: Sintigo Herrera, Braia, Imperi. 
Allenatore: L.Cesaretti 
Dirigente: Dicorato

IMG-20170221-WA0023

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *